Pubblicato da: carlociufelli | giugno 28, 2012

SNAM E COMUNE: BASTA CON IL DOPPIO GIOCO!

Da quattro anni e mezzo i cittadini stanno combattendo una dura battaglia contro la multinazionale del gas per la difesa del nostro territorio da un attacco senza precedenti.
 Nonostante l’enorme sproporzione delle forze e i giganteschi interessi in gioco la lotta democratica e civile dei cittadini è riuscita a raggiungere risultati notevolissimi : tutti i livelli istituzionali – Comune, Provincia, Regione, Camera dei Deputati – hanno espresso la loro contrarietà al progetto Snam chiedendo una diversa localizzazione del metanodotto e della centrale di compressione.

Ma questi risultati rischiano di essere completamente vanificati dal comportamento irresponsabile ed indegno di taluni nostri rappresentanti istituzionali.
Il Comune di Sulmona non può continuare a tenere il piede in due scarpe: non può dichiararsi contro il progetto della Snam e nello stesso tempo consentire che a rappresentare l’Amministrazione comunale sia una persona che è apertamente a favore della Snam.

Cirillo ha la libertà di dire ciò che vuole ma lo può fare da privato cittadino, non da assessore. Un assessore ha il dovere di difendere in tutte le sedi, istituzionali e non, le decisioni del Consiglio Comunale.
 Ciò non è avvenuto e continua a non avvenire, esponendo al ridicolo l’Amministrazione municipale.
Questo doppio gioco non può continuare: il Comune deve fare chiarezza, altrimenti non ha più alcuna credibilità al riguardo!

La vicenda Snam è ormai giunta nella fase più delicata e difficile. Nel mese di agosto potrebbe essere convocata la Conferenza dei Servizi per l’autorizzazione della centrale di compressione.
Il Comune di Sulmona deve abbandonare ogni ambiguità. Non può consentire che da parte del Ministero dello Sviluppo Economico si continuino a stravolgere le procedure e le più elementari regole democratiche pur di favorire in tutti i modi la Snam e non certamente l’interesse generale.

Mai come in questo momento occorre la massima unità tra cittadini ed amministratori pubblici per fermare il devastante disegno di chi, per perseguire unicamente logiche di profitto, tratta il nostro comprensorio come terra di occupazione e i suoi abitanti come se fossero docili sudditi.
Proprio per questo, mai come ora, c’è bisogno di amministratori seri e coerenti, capaci di difendere con la schiena dritta la dignità e i diritti inalienabili del nostro territorio!

Sulmona,27.06.2012 Comitati cittadini per l’ambiente

ANNUNCIO CONFERENZA STAMPA

I Comitati cittadini per l’ambiente indicono una conferenza stampa per giovedì 28 giugno alle ore 12 presso la Comunità Montana Peligna sul tema:

“PERCHE’ TANTO ATTIVISMO DELL’ASSESSORE GEOMETRA CIRILLO IN FAVORE DELLA SNAM?”. Saranno forniti elementi utili per dare una risposta alla domanda.
Si invitano i rappresentanti del mondo dell’informazione ad essere presenti.

Sulmona, 27.06.2012 Comitati cittadini per l’ambiente

Info: Mario 3339698792 – Antonio 3407066402 – Giovanna 3284776001 Email: giomargi54@gmail.comhttp://sulmonambiente.wordpress.com

Annunci

Responses

  1. La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche propri, o parti del Sé, su altri oggetti o persone -tratto da wikipedia

  2. Stasera, come se non bastasse la crisi incombente, l’afa terrificante e la vergognosa svendita del nostro territorio, abbiamo assistito alla…(sono in carenza di aggettivi) dichiarazione di federico per il quale l’unica cosa nociva sono i Comitati per l’Ambiente ….
    Mi ha ricordatola scena di Johnny Stecchino in cui l’avvocato denuncia i “veri” mali di Palermo…negando completamente la realtà più devastante e “NOCIVA”
    I Comitati sono, comunque la si pensi, una risorsa, una possibilità di dialettica, di partecipazione dei cittadini, una espressione della società civile.
    Certo se la piaggeria, l’incontrastata volontà di una multinazionale o di una parte della classe politica, vengono assunte a BENE SUPREMO, ogni freno o rallentamento dell’ingranaggio, ogni confronto critico, ogni pensiero divergente dive NOCIVO.
    Dopo l’accorato appello alla Costituzione in difesa della pluralità di opinioni- in occasione della richiesta di dimissioni di cirillo- stupisce questo identificare una voce di dissenso non violento come qualcosa di pericoloso e nefasto

    p.s.commento definitivo, si prega d cancellare i precedenti di o.stella grazie


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: