Pubblicato da: carlociufelli | maggio 22, 2012

Sulmonesi! Visitate Sulmona!

SULMONA

UN’AMMINISTRAZIONE 

DA LEVARSI DI TORNO

I cittadini di Sulmona sono molto preoccupati per lo stato di salute di sindaco e assessori.

Sintomo di grave malessere è infatti l’iperattivismo pre-elettorale che in queste settimane ha colpito l’amministrazione comunale, e questo dopo un torpore- ai limiti del coma vigile- durato più di 4 anni. La sindrome diagnosticata, non rara pre-elettoralmente, è nota da tempo negli ambienti sanitari come la “Votefortony-votefortony Syndrome” (in italiano Sindrome VotantonioVotantonio, ed in latino- solo per farci comprendere anche dall’assessore alla cultura- Eligeantonius Eligeatonius Signorum Concursum).

La sindrome, purtroppo sempre a prognosi infausta, oltre alla caratteristica delle due fasi con comportamenti contrapposti, è diagnosticata senza difficoltà per la inconcludenza grave dei propositi, per la inutile continua litigiosità, per un eloquio pieno di promesse eclatanti, per incursioni notturne, e assai criptiche, nei socialnetwork, e soprattutto per perdita totale di razionalità.

Basti pensare all’ultimo sintomo in ordine di tempo.

E’ da sempre che si blatera sulla vocazione al turismo di una città-gioiello (speriamo che resti tale anche dopo l’infausta era federiciana) come la nostra Sulmona. Allora che ti fa l’amministrazione creativa?

Fa affiggere per Sulmona una serie di manifesti che riportano, pensate un po’, niente meno che foto  dei monumenti di Sulmona!  Un chiaro invito ai Sulmonesi tutti a venire a Sulmona per ammirare queste opere d’arte da poco realizzate dal comune? Mistero!

Per molti cittadini uno stupido spreco, per altri un ingenuo e maldestro manifesto elettorale. Qualcuno che si è chiesto se non sarebbe stato meglio attaccare questi manifesti, che pure un costo lo hanno, in tutta l’Italia (tranne Sulmona, ovviamente) allo scopo di attirare turisti, è stato tacciato, secondo la moda di un passato ventennio, di disfattismo e connivenza  con la perfida Albione.

Un assessore  che ci tiene a mantenere buoni rapporti con la cittadinanza, ha riferito che: “Tali manifesti nelle psicoanalitiche intenzioni di giunta potrebbero servire a scatenare nei cittadini “Sindromi di Sthendal”, anche se larvate, allo scopo di fidelizzarli alla “Sulmonesità” ancor più delle medagliette assegnate dal nostro sapientissimo “magister civium” a tutti i nuovi nati. In questo modo si impedirà  ai Sulmonesi di uscire, per le loro vacanze, gite scolastiche, viaggi della speranza, visite turistiche, fuori da Porta Napoli o da San Panfilo. Avremo così senza sforzo alcuno un flusso turistico di poco meno di 25 mila turisti al giorno: i residenti! E a quel punto che ci importa di far venire gente  da fuori che coi tempi che corrono non sai chi ti porti in casa…?”

C’è da inchinarsi davanti allo spessore corticale e alla bellezza delle circonvoluzioni di tali cervelli!  Non facciamoli stancare troppo, però: mandiamoli a riposo al più presto possibile. Per il bene di tutti noi.


Annunci

Responses

  1. Fosse solo questo: lo slogan ricorda quello delle caramelle “Polo”: il buco con la menta intorno. E che Sulmona sia un buco vuoto non ci piove. L’imbecillità raggiunge l’apice con il manifesto dell’Eremo di Celestino, chiuso da due anni e 4 mesi. Se un turista impazzisce e chiede come raggiungere quel posto incantevole all’ufficio turistico cosa rispondono? Per finire: i soldi usati provengono dalla “legge mancia” in quota Pelino senza passare nemmeno per sbaglio dall’assessorato competente per il turismo, vengono indirizzati da Cirillo all’ufficio turistico comunale che ne cura i contenuti e affida la campagna a due ragazzi, bravi a vendersi come “comunicatori” ma palesemente sprovveduti. Chiaro sfregio al povero Fusco.

  2. SMS
    “A causa dell’indisponibilità di numerosi consiglieri, la riunione di maggioranza convocata per le 12.30 di oggi è rinviata a giovedì pomeriggio. L’orario sarà comunicato con un nuovo sms”
    ALLORA E’ VERA LA NOTIZIA DEL MALESSERE DEGLI AMMINISTRATORI!

  3. prima si levano di torno meglio e’ …. per tutti

  4. Sulmona ha una vocazione turistica ECOSOSTENIBILE
    Abbiamo appreso con piacere che Sulmona è la prima città in Abruzzo ad entrare, come “Comune amico dei camperisti”, nel circuito del turismo itinerante..Eh sì, ma purtroppo essendo l’iniziativa sostenuta dal Cirillo potremmo assistere, nei prossimi raduni, a visite guidate alla centrale di compressione e dintorni…Sulmona sei bella, investi sul turismo di qualita’, plein air, agricoltura biodinamica, valorizzazione del centro storico e dei luoghi celestiniani… altro che megastadio e metanodotto!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: